Translate

20 luglio, 2011

Perché Spider Truman mi sta simpatico. Il precario qualunquista.


Ne ho lette tante, ne ho sentite molte.
Chi si affanna a spiegarci chi è, chi si scatena in accuse e condanne.
Ma, lo confesso, spider a me sta simpatico. Come del resto sta simpatico alla maggioranza del popolo ingenuo della rete. 
Certo, ai vecchi marpioni navigati, ai cari amici dai blog tanto apprezzati e che, diciamocelo, sono da tempo preoccupati che le loro pagine possano essere abbandonate a favore della leggera evanescenza dei gruppi di cazzeggio, lo spider del giorno dà qualche apprensione.
Ma non voglio farla lunga e vengo alle mie valutazioni rispetto alle accuse.
1) Spider mette le pubblicità sul Bolg.
E meno male! Se non è veramente furbissimo, sta cosa mi piace sul serio. Vuole raggranellare un po di soldi? Significa che non gliele ne danno. Che nessuno lo paga (li paga)  insomma.

14 luglio, 2011

Giú a spalare bit

Iniziammo con il Commodore e ci divertimmo come dei pazzi.
Con Big Blue fu dura, ma alla fine quello schermo nero ci apparve elegante e non stancava mai.
Poi ci dividemmo tra Steve e Bill, ritrovandoci tutti dietro le finestre. I più bravi scelsero il pinguino e giu a spalare bit.
Raccontammo le nostre fatiche su bacheche elettriche, arricchendo le varie SIP del mondo.
Spiegammo,
noi popolo del ATDT, che l'accesso remoto era una gran palla e che Mosaic era anche piú noioso di grofher e l'FTP, comodo, ma meglio pensare alle nuvole.
Comprammo belle scatole che non si aprivano con il simbolo della mela, ma anche delle latte in cui ci infilavi di tutto.