Translate

03 gennaio, 2006

Gente del sud!

ANSA) - NAPOLI, 3 GEN - "La gente del Sud è più buona ed intelligente". Ecco spiegato, con grande affabilità, uno dei motivi del feeling tra la signora Franca Ciampi e i napoletani. La coppia presidenziale arrivata al museo di San Martino di Napoli per la prima visita in questa terza giornata partenopea appare particolarmente distesa e cordiale con chi l'attende nel suggestivo piazzale di San Martino. E qui, infatti che la signora Franca racconta di aver iniziato ad amare il sud già in occasione del primo viaggio fatto con suo padre: "Da Reggio Emilia a Roma, poi Napoli e Bari. Ed è da allora, da quel primo viaggio - ha spiegato la signora Franca - amo profondamente il Sud". Ciampi e la moglie saranno i primi a poter vedere un altare del '400 , ritrovato nella chiesa di S. Eligio al Mercato, e ricostruito. La coppia vedra' poi i presepi e l'esposizione dedicata a Domenico Morelli.(ANSA).

02 gennaio, 2006

TMP:sicurezza, sicurezza...

Molti produttori DI pC, soprattutto portatili, hanno già annunciato la messa in produzione di nuovi computer dotati di TMP (Trusted Module Platform).Gran parte delle macchine disponibili nei prossimi mesi saranno dotate di un chip di controllo, pensato da un consorzio di grandi produttori software (MS) e hardware (AMD, HP, IBM ecc) che parrebbe essere un semplice add-on dedicato alla sicurezza per evitare i furti. In realtà il chip permette un controllo molto ampio sui nostri computer e sulle nostre attività. Attraverso TMP non solo è possibile sapere cosa fa un ipotetico ladro col nostro laptop, ma che cosa facciamo noi primancora che lo rubino, se mai ciò succedesse.Cosa davvero inquietante è sapere che i fornitori di hardware potranno, insieme a quelli di software, sapere come usiamo il pc e quali programmi ci facciamo girare sopra.Ma solo loro avranno accesso a queste informazioni che ci assicurano saranno potrettissime? E perchè governi e autorità di polizia non potrebbero incuriosirsi sulle potenzialità di un tale facile strumento di controllo?

Ombre


La comunicazione unidirezionale è come un gioco di ombre cinesi. Puoi rappresentare la realtà, poi far vedere quello che non c'è o non esiste , puoi creare mostri. Il tutto avviene dietro un velo, lo spettatore può solo immaginare che quanto vede non è la realtà o lasciarsi trasportare nella narrazione del rappresentato. Il gioco delle ombre cinesi è corretto lo spettatore può sceglere se abbandonarsi alla fantasia o restare ancorato alla visione artistica. La comunicazione di marketing (privata, pubblica, politica, istituzionale) è invece un gioco falsato. Il pubblico ha il dovere di crederci perche non la scegle come spettacolo, ma fa parte dei segnali che devono indicargli la strada nel buio della conoscena.